venerdì 11 marzo 2016

Carlo Felice - documento autografo del 1824




Nell'anno 1726, durante il papato di Benedetto XIII, la Santa Sede concesse alla monarchia sabauda il diritto di patronato. Da allora le sedi vescovili e parrocchiali site nel regno di Sardegna furono assegnate a ministri del culto cattolico scelti personalmente dal Re. Ciascuna nomina era ufficializzata con un documento manoscritto che recava la firma e il sigillo del sovrano. Ne vediamo qui un esempio. Si tratta dell'atto di nomina a parroco di San Cristoforo in Vigevano del sacerdote Pietro Giorgio Mercalli. Il documento è vergato su un foglio di carta di 53x38 cm., piegato in due in modo da formare 4 facciate di 26,5x38 cm. L'atto vero e proprio occupa la prima facciata, la seconda è bianca, la terza ha il timbro dell'imposta di bollo, la quarta è bianca. Datata 9 luglio 1824, la nomina è firmata da Carlo Felice di Savoia (1765-1831) ed è accompagnata dal sigillo del monarca.



PREZZO: 160 €

Payments from abroad can be made by PAYPAL only






CLICCA SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRLA



CLICCA SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRLA



CLICCA SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRLA



CLICCA SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRLA



CLICCA SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRLA



CLICCA SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRLA



CLICCA SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRLA


Se il documento viene spedito, al prezzo d'acquisto bisogna aggiungere 10 euro di spese postali (Pacco Ordinario + imballaggio), che salgono a 15 euro se è richiesto il servizio di pagamento in contrassegno. Il prezzo di vendita rimane invariato se il documento è ritirato dall'acquirente a Varese, presso il venditore.



VUOI VEDERE GLI ALTRI ARTICOLI IN VENDITA? Clicca sulla scritta "Annunci Successivi" oppure clicca su una categoria di oggetti del menu sottostante.