lunedì 29 maggio 2017

Tastiera muta


Tastiera muta - strumenti musicali antichi


La tastiera muta è un vero pezzo d'antiquariato musicale. E' uno strumento che oggi non si usa più ma che, in passato, ebbe un ruolo nella formazione dei pianisti. Si presenta come una scatola di legno che, aperta, mostra 25 tasti bianchi e 15 neri. Dentro la scatola, però, non ci sono martelletti né corde né cassa armonica ma soltanto molle d'acciaio, una in corrispondenza di ciascun tasto. Premuti, i tasti incontrano la resistenza delle molle e non producono alcun suono. La tastiera muta, insomma, era fatta allo scopo di esercitare le dita. La usava non solo lo studente di pianoforte ma pure il concertista, che la portava con sé quando viaggiava per avere sempre a disposizione uno strumento su cui fare esercizio. La tastiera muta qui proposta risale ai primi decenni del Novecento. Fabbricata artigianalmente, ha un coperchio incernierato con due chiusure a gancio e una coppia di manopole d'ottone. Le manopole servono ad aumentare o diminuire la resistenza delle molle, al fine di appesantire o alleggerire il tocco. Il manufatto misura 11 cm. di altezza, 57 cm. di larghezza e 26 cm. di profondità.



PREZZO: 130 €

Payments from abroad can be made by PAYPAL only







Tastiera muta - strumenti musicali antichi
CLICCA SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRLA



Tastiera muta - strumenti musicali antichi
CLICCA SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRLA



Tastiera muta - strumenti musicali antichi
CLICCA SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRLA

Se la tastiera viene spedita, al prezzo d'acquisto bisogna aggiungere 20 euro di spese postali, che salgono a 25 euro se viene richiesto il servizio di pagamento in contrassegno. Il prezzo di vendita rimane invariato se la tastiera è ritirata dall'acquirente a Varese, presso il venditore.




VUOI VEDERE GLI ALTRI ARTICOLI IN VENDITA? Clicca sulla scritta "Annunci Successivi" oppure clicca su una categoria di oggetti del menu sottostante.